due argomenti incorrelati?

La qualità  del giornalismo italiano a mio avviso è molto modesta. Discorco a parte per il giornalismo sportivo: in questo caso sono davvero tranchant. Mi piacciono solo Monti e Beccantini; ho gusti un po’ agé.

A margine di un incontro in board-room con tutti i colleghi – avvenuto 10 giorni fa e avviatosi con un coupe-de-theatre – leggo oggi un resoconto su La Repubblica.

Le prime cose che mi saltano in mente?

  1. il telefono senza fili
  2. il “giornalista” che si frega le mani per uno sgup che sgup non è, che verga un resoconto lunare su un “fatto”

Classifica per nazioni  della libertà  di stampa

La “cimice” in board room