la mia lotta (persa)

Poche cose da aggiungere al breve pezzo di Serra qua sotto. Un mondo che va a rotoli, davvero poter essere ottimisti se davvero la sinistra scende a patti con un pregiudicato per demolire l’ultimo fragile baluardo di equità  sociale. Evviva gli evasori, cui nessuno tocca nulla. Nel paese europeo in cui l’evasione fiscale incide di piu’ (grecia a parte) togliamo un’imposta che grava sul patrimonio e non sul reddito. Cosi’ un riccone col villone o una casa accatastata A1 A7 A8 non solo puo’ continuare ad evadere, ma puo’ pure investire in altre abitazioni.

 

1174894_10151858076087489_2117413110_n

tinymce e twitter-php. semplici ed efficaci

Nell’ottica di rendere cross-platform un editor html dopo jhtmlarea sono ricaduto, senza stavolta eccedre nell’utilizzo di jquery su TinyMCE.

Sembrerebbe l’uovo di colombo, giacché non ci sono quei problemi emersi con Safari per MacOSX e soprattutto per iOS. Staremo a vedere, intanto la newsletter sta crescendo così.

Analogo discorso per il post delle azioni in cronaca diretta su twitter: il passaggio alla API 1.1 ha invalidato il modulo Perl che faceva il lavoro sporco. Detto-fatto, ho ripiegato su php e questa sezione di google code contiene la funzionalità  quick-n-dirty aggiornata alla ultima versione di Oauth. Il problema è gestire il

http://code.google.com/p/twitter-php/

bassa velocità

Toccata, fuga e rientro dal Veneto in 48 ore. Protagonista, nel bene e nel male, l’alta velocità . All’andata grande entusiasmo per il wi-fi, la novità  di ItaloTreno. Al ritorno l’AV rientra nei ranghi: non altra velocità  ma solita solfa. Ritardi, cancellazioni e maledizioni. Un’esperienza da ripetere, in cui perlomeno gli eventuali disagi sono attutiti dal fatto di sentirsi trattati come persone e non come bestiame. Che Trenord impari.

 

Tbassa-velocita

confronto ambivalente e ambiguo in perl

Sembra peculiare… il Perl semplifica molto il pattern matching ma ha una sintassi diversa per confrontare numeri (= !=) e stringhe (eq ne).
Se tu hai una funzione di servizio che riceve il campo chiave primaria di una tabella, non puoi sapere a priori se è un auto-increment (numerico) oppure, ad esempio
un campo stringa (un hash, ad esempio)
Ecco una funzione che aiuta.

 

#!/usr/local/bin/perl

use warnings;
use strict;

use Scalar::Util qw(looks_like_number);

my @exprs = qw(1 5.25 0.001 1.3e8 foo bar 1dd);

foreach my $expr (@exprs) {
    print "$expr is", looks_like_number($expr) ? '' : ' not', " a numbern";
}