pier paolo cervone – la grande guerra sul fronte occidentale

Il dolore di una inutile carneficina e’ piu’ forte se si generato da una miriade di confronti, di lutti personali. Questo libro illumina e sconcerta, disorienta e confonde. Com’e’ possibile che una battaglia di posizione causi la morte di un milione di persone? Non una bomba sganciata dall’altro e pochi minuti di infernale annichilimento. Ma dieci mesi di sangue fango, di sfinimento e buchi per terra.E incredibile stupidita’.

Questo libro insegna come gli ultimi retaggi delle strategie prussiane e napoleoniche abbiano partorito una sciagurata follia collettiva. Oggi restano croci bianche, prati e mausolei. Una lettura toccante.

L’autore e’ preciso e attento nelle sue continue analogie con la corrispondente mattanza italiana: comandanti mediocri e la disfatta di Kobarid, pardon Caporetto. Anche le citazioni di Bertoldi sono preziose, ma non dimentichiamo che dietro i difetti degli alti papaveri ci sono le silenziose stragi che oggi abbiamo quesi dimenticato.

la sparizione del vecchio liceo

fino al 1989 qui c’era il liceo Bramante, ospitato dai padri Somaschi. Oggi sono rimasti solo gli alberi ad orlare il campo da calcio e il parcheggio dei motorini. Sta sorgendo un nuovo quartiere by MaPe

leggende apocrife su lsass.exe

capita che non si riesca a riavviare windows xp per un errore “endpoint non trovato” dovuto alla presenza al servizio lsass.exe

c’e’ una superfetazione di consigli, sul web: non si riesce a capire se siamo oppressi da un virus o semplicemente da inconsistenze nel ripristino del paging file

alla fine, dopo decine di reboot in ‘safe mode’ (sic) si scopre che uno tra mille dice come stanno le cose e come intervenire per cambiarle.

non si formatta, non serve il recovery cd, non si rimangiano configurazioni dei mesi scorsi
il segreto e’ in piccole, semplici istruzioni

If you can boot into Safe Mode:
right click on "My Computer"
go to "Properties"
Click "Advanced"
Click "Settings" in the Performance Box
Click "Advanced"
Change Memory Usage to "Programs"
Reboot


e comunque valgono sempre questi 10 sacrosanti consigli!

l’accordo sporco Jeep/Chrysler – Juventus

l’accordo Jeep/Chrysler alla Juve e’ una porcata pari a quelle di Etihad per Man City e Emirates per Psg: una societa’ dello stesso gruppo, che non ha vincoli di bilancio o fair-play finanziario, “dice” di versare decine di milioni di euro
alla squadra per gonfiarne i ricavi. concorrenza sleale. ci fosse un ‘giornalista’ che ne parla

l’inter potrebbe farsi sponsorizzare per 40 milioni di euro l’anno dalla mensa della Saras di Sarroch. Farebbe un calciomercato sontuoso, e sistemerebbe il bilancio. La
mensa della saras avrebbe un passivo siderale, ma nessuno va a controllarne la ratio
stipendi/ricavi al fine potersi iscrivere alla UEFA championz lig

a volte le fette di salame non ci sono solo in premier league

titanic oltre la maledizione – djana e michel pascal

Questo libro potrebbe essere scritto dal signorini di kalispera: dentro una cortina di fatti stranoti si piazzano nozioni di psicologia, parapsicologia, filosofia tibetana tanto al chilo.

L’argomento affascina ma e’ trattato in maniera inutilmente misteriosa e scandalistica. Qualche spunto interessante c’e’: il capitolo sulle premonizioni documentate. Anche le fasi dell’accettazione della disgrazia: rifiuto-rabbia-rassegnazione trasposte sull’agonia di quella notte gettano una nuova luce sul dramma che ha avvolto i malcapitati. Lo sfondo e’ sfarzoso, glorioso, persino altero: si aveva troppa fiducia nella tecnica e nel progresso umano. Il libro affronta questa atmosfera in modo un po’ frivolo, ma la lettura sul treno ti passa…

Ma eccedere nei segni premonitori offusca l’immensita’ della tragedia. L’iceberg avrebbe impiegato 5 anni a raggiungere il punto di abbordo? Gli stessi 5 anni impiegati per concepire, progettare, costruire e varare il Titanic? Ok ma e’ solo una congettura di un marinaio… non ci si possono farcire decine di pagine…