global warming?

cinque giorni in montagna, finalmente abbonda la neve!

un freddo secco e pungente, costante e rigenerante

occasione per testare la nuova camera digitale!

p1120018.jpg

fare da sé

quest’anno ho scelto dei regali utili e seri, con convinzione. autonomamente

ho anche ultimato di programmarmi una vacanza coi fiocchi, per la fine di gennaio

le agenzie mi avevano sparato oltre 8000 euro in due per 16 giorni, ma internet

ha distrutto quel mercato. In più il gusto (la soddiafazione) del fare le cose da soli.

soddiafazionbe.jpg

essere a NY per l’anteprima di LOST IV… sto sbiellando

cultura dei perdenti

già  mi sono espresso sul fallimentare e inverecondo mondo del digitale terrestre

stasera, reggina-inter di coppa Italia è visibile solo sul canale La7 CARTAPIU’ A

“paghi solo quello che vedi”

ovviamente il credito che avevamo sulla scheda qui in via Durini era scaduta, come una mozzarella cagliata: grazie alla reciprocità  con Merdaset Premium, infatti, da due anni non è più necessario, per la Serie A, lo scambio di scheda a seconda della trasferta.

ho cercato i punti vendita che avevano schede nuove: è introvabile nei mediaworld di rozzano, rubattino, piazza lodi, lorenteggio e cinisello. L’unico punto vendita in milano centro era quello qui sotto: Galimberti-Euronics

galimberti1.png

Telefono, le hanno a disposizione, ci vado… ma l’indirizzo è quello della sede legale, un condominio ai limiti di Chinatown!
I contabili di Euronics mi hanno passato l’interno… del centro commerciale di Limbiate. Eppure è ancora listato nelle rivendite!

Stamattina attivo infine le carte lì comprate, ci dovrebbero essere 15 euro di credito (sui 21 di spesa per ogni pezzo plastica) e vedo: credito residuo ZERO. Su tutte e tre.

Telefono (199.151.151, altri soldi) e mi spiegano la LORO versione del pay-per-view, paghi solo quello che vedi: i 15 euro sono per la visione di tutti i canali di La7 Cartapiù per un mese, fino al 19 gennaio 2008. 45 euro di credito per comprare le partite di reggina, palermo e fiorentina, Fiorentina – Mlada Boleslav di UEFA, nonché l’imperdibile ottavo di Coppa Italia TIM Udinese-Palermo. Tutte per un mese.

l’avvertenza sull’uso obbligato dei 15 euro era scritto – in piccolissimo – sulla confezione, e nessuno degli ipermercati contattati me l’ha anticipato

il digitale terrestre è sbarcato sulla terra

cultura del successo

Blatter costretto a premiare il Milan, campione del Mondo, alfiere del paese campione del Mondo.

Il torneo è un po’ ridicolo, i partecipanti discutibili, ma la vittoria è adamantina e trascinante, e ribadisce come una squadra possa avere nel suo DNA il successo, centrando le partite decisive.

Questo è il vero suggello della forza (rara), e della coscienza e gestione della forza, che è ancora più rara.

Chapeau per Kakà , migliore connubio di calciatore/atleta al mondo e anche per Dorian Gray, censurabile ed esecrabile come politico, conferma di essere uno dei presidenti più vincenti della storia del calcio.

Per dicembre Milan Channel, Inter Channel e Juventus Channel del bouquet SKY sono in chiaro. Mi sono visto quindi le interviste per la vittoria nella coppa del mondo.
Ho anche notato cosa mana, a Inter Channel, rispetto agli altri due canali tematici menzionati
potato.jpg

5 buone notizie

  1. da oggi Radio24 ha le trasmissioni in formato mp3!
  2. la cena di natale autoreferenziale è stata cancellata in favore di un’opera di beneficienza
  3. La stagione invernale volge al sciistico-bello: oggi il cielo era terso, il clima lieve e le alpi uno spettacolo
  4. La invereconda protesta dei TIR diminuisce alfine il traffico di Milano: 150mila auto in meno oggi
  5. Tra Mootools, Prototype e Jquery ho finalmente deciso. Complice un po’ di studio nonostante il confronto sui tempi di risposta Decisiva la scalabilità , la documentazione e la possibilità  di ridurre/aggirare i conflitti con altre librerie

lost addiction II

partita liscia, domenica piovosa, ressa per gli acquisti in centro e al ristorante.

per ribadire le parole sante di Matteo, ho coltivato la mia ossessione: ultimo indizio è la
paurosa somiglianza tra Di Michele del Torino e il protagonista di Lost.

ormai siamo alla paranoia dissociativa

di-michele.jpg

mi consola il fatto che Aldo Grasso, eminente critico televisivo del Corriere, parli apertamente di capolavoro (capolavoro). Se lo dice uno che di mestiere deve usare pochissimo l’entusiasmo….

lost addiction

lost-terza-stagione.jpg Lunedì sera sul satellite è finita la terza serie di Lost; allo stesso tempo la stessa serie iniziava su Raidue, con ascolti davvero miseri.

Il problema è: perché subisco ora, a 36 anni, il fascino magnetico e irrestistibile di questa fenomenale serie TV?

Sono al metadone: compulsare siti diversi e rumors, blogs, mobisode; addirittura a scandire frame-by-frame l’amaro, unico e tagliente flash-forward della sensazionale conclusione della terza serie, per capire chi morirà  una volta abbandonata finalmente l’isola.

Perché questo non è capitato a 15 anni per Happy Days, a 25 per BeverlyHills90210 o a 30per Friends, di cui non ho mai visto una sola puntata?

nando timoteo

Sabato sera cabaret in compagnia al CaffèTeatro.
Ambiente intimo, non c’era il pienone causa il concomitante big-match Milan-Juve.
One man show di Nando Timoteo. Ha una ottima mimica facciale e intuizioni folgoranti: ci siamo parecchio divertiti anche se il registro della sua comicità  è abbastanza tradizionale. Il retaggio sullo sfondo è quello dei villaggi turistici, ma si ride spesso e volentieri, e non è poco.

La parte migliore è stata il dopo spettacolo, Timoteo si è intrattenuto al nostro tavolo punzecchiandoci tutti e 10, a turno, finché non hanno messo le sedie sul tavolo. Incredibile come uno sgamato possa smerdarti nel modo di esprimerti… puoi ribattere con una battutina, ma la vittorià  ai punti è sua.

il bello del calcio

spalletti curva fiesole Dopo Milan-Liverpool di Champions, un altro esempio davvero esaltante di sportività  nel calcio. E’ avvenuto ieri al termine di Fiorentina- Inter: di nuovo l’onore delle armi, gli interisti ad applaudire i viola che rientravano negli spogliatoi.

All’inizio dello stesso incontro, un minuto di silenzio come si deve. Ti chiedi se SKY abbia tolto l’audio, dove siano i soliti coglioni che iniziano subito ad applaudire, oppure, peggio ancora, i frenastenici che fischiano o attaccano coi loro cori da sfigati.

onore-delle-armi.jpg Invece, silenzio tombale. Immobile e immenso. Brividi veri, e rimorso per come potrebbe sempre essere maestoso questo gioco.

calendario dell’avvento

in meno di una settimana, mezza giornata di corso, qualche partita a briscola chiamata, un po’ di apprensione per il rush finale.

con il contributo prezioso di ema e corra, anche una chimera ha preso forma e iniziato a camminare, da stanotte.

crederci accresce l’autostima, anche se resta spaesamento per i progetti estemporanei.