dreamweaver CS

Dreamweaver CS affianca Photoshop e consuma actually il matrimonio celebrato qualche anno fa con Adobe.
Fa un certo senso sentir parlare di Adobe Flash.
La novità  principale è data dal framework SPRY che dovrebbe semplificare la scrittura di pagine html dinamiche in base a sorgenti di dati XML e a seguito di attività  evento-conseguenza dettate dal paradigma Ajax.
Come entry level ho testato alcuni effetti DHTML essenziali, tipo div che si schiudono o intabellamento dinamico.
Bello è bello, anche se sparge in giro un po’ files in cartelle precotte. I templates CSS già  pronti sono migliorati sensibilmente, così come alcuni warning sui conflitti delle regole. Anche l’inserimento di rich media è assistito meglio, anche se aumenta vorticosamente il codice inserito surrettiziamente.

Lo uso da qualche giorno, troppo poco. Per ora ho apprezzato la minore ingordigia di risorse, tragica tara di ogni transizione da una versione ad un altra.