global warming

due settimane fa pizzata per venti, al lago maggiore. anche di sera si aveva caldo con le maniche corte.

Questa foto l’ho presa a Pasqua, a meno di 1Km da casa mia… in genere vedevamo questi fioriture a maggio
19042007257.jpg

pazza inter

potevamo vincere mercoledì, ma sarebbe stato banale

il sitone cambia faccia, un minuto dopo il fischio, a salutare
i bicampioni d’italia

anche sky ci rende onore
sitone.jpg

trova le differenze

Palermo-Milan 0-0
Gilardino entra in area e si tuffa, senza che Fontana lo tocchi. L’arbitro commina il rigore, che verrà  sbagliato.

gilardino2.jpg

Inter – Roma 1-3 … Adriano si tuffa, rigore e squalifica di due giornate per simulazione… grazie alla prova televisiva!

dilazione

la sede si svuota, i preparativi incalzano, il carico dei server sale. Inter.it si prepara all’evento innominato… ma c’è sempre un incomodo, una variabile impazzita. in questo caso è la determinazione dell’AS Roma.

la ricerca per un sito migliore, animato dai CSS e accessibile, m’ha portato, mentre molti colleghi ostentavano facce da gatto defunto e concionavano su delusioni irritanti, a scoprire
ecologia dei siti web
particleTree

Morricone alla Scala

Oltre 10 minuti di applausi, il Maestro preleva gli spartiti e se ne va: i bis resteranno (sic) solo tre; saluta commosso, ultimo atto dell’einfuhlung che lo ha abbracciato. Serata memorabile di musica alla Scala. Standing Ovation, come capitò anche a Melita al GF7 e a Denis da Maria De Filippi.

Scherzi a parte, l’evento è davvero un evento 73 orchestrali e 102 coristi ad accompagnare un grandissimo artista, umile e geniale ad un tempo
Tagliente e gelida Autunno 1922, quasi a strigliare la Milano già  sansepolcrista. Travolgente il Quarto Stato, wagneriana e incalzante la Estasi dell’Oro.

morrricone2007jpg.jpg

cacio vero

Caldo infame, lavoro in palestra e sudore. Una Seat Arosa parcheggia (rischiando un coccio con F1go) alla P1netina tra Porsche Cayenne e Carrera, Ferrari (M@terazzi) e un cubicolo di BMW X5 e Grand Cherokee.
Un personaggio equivoco, noncurante della teofania dei campioncini e delle ingenti misure di sicurezza, pensa di porre rimedio ai piedi caldi come zamponi con le uniche calzature lasciate incustodite.

100_5786.JPG

calcio vero

un flash, una mail ricevuta mi riporta ad una partita di calcio di circa 18 anni fa. al liceo.


alla notte mi sogno ancora caprioli che spinge quel coglione di cova
con la palla nella nostra rete.. e quell'altro pirla di mimmo moscatelli che
convalida!
-> in effetti fu uno scandalo..... quel gol grida ancora vendetta al
cospetto di Dio.....un pari già  vi andava stretto e quell'autorete di
Paraboni che nel tentativo di rinviare stava infilando franz, ne vogliamo
parlare?

doppie pulizie (bhopal@durini)

come ogni sabato mattina, pulizie a casa.

nel pomeriggio, eccezionalmente, pulizie anche in sede, prima della partita.

Avendo uno scatolone di formaggi e mozzarelle fresche, gentile dono di un agriturismo delle Murge per la Santa Pasqua, dove lo destinereste?

1) nel vostro frigo di casa
2) come la 1), ma limitatamente alla parte non direttamente contenibile nello stomaco
3) sul tavolo dell’ufficio, per una settimana, davanti a una vetrata esposta a mezzogiorno

La sede dell’Inter, e l’ufficio di un alto dirigente hanno visto, oggi, le conseguenze nefaste dell’opzione 3.

Clima religioso: per il nuovo sito di gazzetta.it, DI DIO è in campo e in panchina
gazzetta-doppia.jpg

blacklist #1 of 261

ore 11 e 30 di oggi, raccordo A4 Terrazzano. L’autostrada è soffocata dai camion, tutti bloccati… non è traffico degli uffici o dei pendolari

in italia non si produce più nulla, si assemblano e si spostano semilavorati e prodotti finiti. su gomma. prima che finisca il petrolio e della conquista del potere, jamo ha inserito nella sua blacklist la lobby dei camionisti. In modo odiosamente ignorante e razzista.

05042007219.jpg

Eamon Duffy “La grande storia dei papi”

Il sottotitolo, azzeccato, è Santi, peccatori, vicari di Cristo

Un librone possente, e avvincente. Oltre 500 pagine, ma sono poche per la storia della Chiesa. La narrazione è obbiettiva e sempre interessante, ma la carne al fuoco è molta.
La storia europea è stata formata e indirizzata dalla Chiesa di Innocenzo III, Gregorio VII, Pio V. L’arte e la letteratura europea da Giulio II, Paolo IV, Urbano VIII, Pio II Piccolomini e Sisto V.
Il libro è meraviglioso ma impegnativo, ripercorrere la storia di personaggi santi, peccatori, sodomiti e adulteri mette un po’ di tristezza, al pensiero della Chiesa di oggi, barricata in posizioni oscurantiste (come con Pio IX e Pio X, ma lì la metà  degli europei era analfabeta) e ridotta a catechizzare la sola Italia contro:
– il controllo delle nascite e preservativi
– studio e impiego delle staminali
– diritti dei conviventi
– divorziati che possono ricevere la comunione solo se non fanno sesso