il polonio delle libertà

Non ringrazieremo mai abbastanza Dorian Gray. Il suo carisma ha portato in piazza un milione di persone a manifestare. La finanziaria opprimente che osteggiavano è in realtà  cagionata da una fallimentare politica economica neoliberista degli anni berlusconiani… nessuno l’ha notato, ma erano in piazza a celebrare il misero fallimento di 5 anni della Casa della Libertà .

marini1.jpgIl suo vero talento, però, è quello di scegliere le persone giuste al posto giusto. Autorevoli? Inattaccabili, professionali? Non proprio.

Un ex-fruttivendolo del mercato di Brescia è diventato il teste-chiave del bluff Telekom-Serbia. Tutto sgonfiato.

Adesso questo Scaramella, un docente di tutte le università  RadioElettra del mondo, cassandra-trombetta dei servizi segreti su presunti attacchi nucleari nel golfo di Napoli, esponente di un sedicente ufficio sinistri alla NATO… ora consulente della Mitrokhin che, per voce del concionatore Guzzanti, non ha cavato un ragno da un buco… insomma, un cazzaro da avanspettacolo che in un paese normale sarebbe confinato in un centro di igiene mentale…