seretta di sabato

prima per uscire per la pizzata con tutti gli altri, un attimo di silenzio.
questo non è un sabato qualsiasi, è il primo sabato senza la Televisione Svizzera Italiana in UHF.
Oggi su SKY hai decine di canali di cartoni animati. Quand’ero piccolo io, aspettavo solo il sabato. lo scacciapensieri.

fotoritocco: ora sono 14

1855.jpeg.jpg
Si ringrazia l’autore del fotomontaggio; come per il maiale, non si butta via niente di quanto arriva a iosonointerista.it.
-Marco Civoli. Il 9 a berlino, ieri a Bolzano. Dove c’è lui si vince

-Marco Materazzi: Supercoppa Italiana 2005, Campione d’Italia 2005/06, Coppa Italia 2005/06, Campione del Mondo.

-Ale: “che c’è di strano? L’Inter è abituata a vincere i suoi scudetti tra luglio e agosto”

85035.jpg

lo scudo più terso

1)Aveva cominciato Bertinotti, un comunista, a caldeggiare l’amnistia “perché l’aveva detto il Papa”
2) Le sentenze, ieri sera erano semplicemente vergognose, indegne, rivoltanti. Carraro solo multato, la fiorentina invischiata con tutti i quadri dirigenti e ancora in A, il Milan… beh, inutile andare oltre
3) In ufficio qualcuno cerca di sconvolgere le schede diagnostiche dei flussi informativi atteggiandosi a deus-ex-machina dell’Inter, perché ha fiutato che il pavoneggio può rendere, al diavolo la realtà . Allora Jamo, che ha fotocopiato alcune pagine del bliancio, potrebbe atteggiarsi a vice-capocontabile!
4) il caldo è opprimente più del solito, in metro, in treno, sul marciapiede
5) una visita oculistica nella capitale morale: ci vediamo il 9 novembre!

La giornata era pessima, i motivi di scoramento non mancavano, ma finisce con un radioso sorriso.
Senza moralismi inutili, chi è onesto viene premiato, perché primo dei non collusi
E’ un controsenso, lo so. Ma in Italia è così.

Inter.ti ha qualche maquillage in tarda serata (grande corra il sistema di computo del palmares!); cazzatine tranne il computo della classifica con penalizzazioni. Anche qualche perla: anni fa fu lo squdetto, oggi F.C.INERNAZIONALE SU SCUDETTO

sentenze perdoniste

In Italia si perdona tutto: crac finanziari, corruzione di giudici, leggi scandalose ad personam, campionati riarrangiati da una camarilla malavitosa.
Per riconciliarci con questo splendido sport, visto che il mondiale pare lontano, ho coltivato questa foto spumeggiante

c’eravamo tanto amati

il caldo soffoca, dopo un finesettimana in piscina o organizzato dagli splitter DAIKIN, mi vengono in mente due pensieri curiosi

– fino a pochi anni fa Vittorio Emanuele non poteva entrare in Italia, ora non può più espatriare
– il trofeo Berlusconi, quest’anno, sarà  un appuntamento da non perdere, per chi ama i buoni sentimenti

eu tanatos

Dsc00019.jpgUna puntura e 12 anni di corse, di ricordi, di urlae di giochi subito in cenere. La tua.
Difficile da accettare nella sua glaciale crudezza, terribile.

Ciao Blek bastardino ringhioso.

Per ribadire l’incrollabile, sublime e ammirevole superiorità  naturale dei tuoi simili sui miei,solo due fiorellini.


Se raccogliete un cane affamato e gli date da mangiare, potete star sicuri che non vi morderà . Questa è la principale differenza tra l’uomo e il cane. mark twain

La religione di un uomo non vale molto se non ne traggono beneficio anche il suo cane e il suo gatto.Abraham Lincoln

.

pant pant

l’estate del 2003 è surclassata.
ore 15:30 Rozzano-sede di Via Durini, l’asfalto ribolle, manca il fiato.

puff puff

pant pant

voglia di splash.

merda di buon mattino

Il camion della
S e d r | a n e s e S p |_| r g h i
ha clacsonato (cfr. che, tu ha clacsonato?) alle 7.35. Inizio ben poco idilliaco, afrore difficile da dimenticare.

Alla fine:
Jamo: Quant’è? (la segretaria, all’atto della prenotazione, aveva abbozzato senza partorire una cifra)
Spurgatore: Facciamo come l’altra volta! (l’altra volta, minacciati da uno tsunami di acque reflue, chiamammo di domenica, e furono 240 Euro)
Jamo: silenzio, con faccia a metà  tra l’interrogativo e l’incazzato… come, non lo sai nemmeno tu?
Imbarazzo (atmosfera ben poco sanificata di sottofondo)
Spurgatore: Vabbé.. mi dia 80 euro

Leggo poi, su Corriere, su Repubblica, su Il Mondo Economico, paginate intere di pubblicità  :
Federfarma la farmacia ti è vicina, ti aiuta, parlaci dei tuoi problemi… non è un freddo centro commerciale
Federnotai Il notaio è sempre dalla TUA parte. Sopra le parti.

…capisco che in Italia c’è ancora molto, ma molto da aspettare prima che si passi all’economia di mercato. Adam Smith e Keynes… tutte stronzate.
Quasi quasi un tassista a superministro dell’economia…

già cassato il possibile 14° scudetto ai nerazzurri

dura lex, sed lex

C’è chi sceglieva i direttori di gara, chi si portava avanti espellendo i futuri avversari della Juve, chi ammoniva i guardalinee, chi prometteva trapianti di capelli per arbitraggi compiacenti, chi minacciava ritorsioni di ZioFesterGalliani, che era esasperato.

La nostra onta è Recoba, giocatore sempre determinante e decisivo. Fisicamente tetragono, caratterialmente teutonico, è l’uomo giusto al momento giusto: da Helsinborgs passando per Basilea, Parma in coppa Italia, Siena, Ruch Chorzow e Livorno.
Quando c’è una goleada contro una squadra insignificante, lui segna.
Ha falsato intere stagioni, con le sue prestigiose pirotecniche entusiasmanti prestazioni che tanto hanno arricchito il palmares di palazzo Durini. Peccato fosse un immigrato.

Il suo passaporto era falso, quindi l’Inter non è poi così diversa da GGiuve e Bilan. Lapidiamolo, e poi spargiamo le sue ceneri sull’Idroscalo: c’era chi per anni ha comprato arbitri e guardalinee, ma comprare, una volta, una marca da bollo falsa è altrettanto infamante.

Gli unici davvero contenti per i mondiali erano gli interisti… l’emozione di girovagare strombazzando col clacson… peccato