il mondo, davvero

Si vota per cambiare l’Italia, ma frega a pochi o a nessuno: più importante battere l’Australia o approfondire le ragioni del sig.Savoia, il quasi principe, puttaniere, suddito della coprolalia.

Nel finesettimana mi sono goduto la mia mansarda con aria condizionata, ma il caldo è terribile. Neppure la fuga nelle colline del Varesotto (al kapuziner con Davide e Fabio) ha migliorato l’afa insopportabile. La sede è deserta, tutti in Sardegna con gli sponsor per l’incombenza del negozio-lavoro.

Sto pianificando le vacnze prossime venture, ma ho anche trovato un sito davvero interessante: la mappa del mondo ridisegnata in base al comportamento dei suoi incivili abitanti. WorldMapper 2006

One Reply to “il mondo, davvero”

  1. Eh sì Giamma, conta di più la nazionale di calcio che un referendum costituzionale.

    La colpa è nostra che alla fine ci interessiamo di reality show invece di approfondire e discutere del cambiamento della costituzione o quantomeno di argomenti seri

    IO ho votato sì perchè credo che la devolution o (meglio il federalismo) sia una soluzione che potrebbe risolvere i problemi del Nord e quelli del Sud.

    Pur criticando quesa riforma (a me piace molto il modello vizzero) credo che poteva fare qualche cosa soprattutto ridurre un pò di questo statalismo burocrate.

    Ha vinto il no… Non so se ho ragione ma alla fine può anche essere un’ occasione perduta

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.