mattinata con Jair

Una comparsata con Facchetti e Jair, per una intervista improvvisata: questo è il lato appassionante e imprevedibile del mio lavoro!

Dopo tante settimane di lavoro nel 2005, è finalmente online treciluce.com. Ovviamente la grafica e la navigazione sono farina del sacco di cristiano, ma tutto il backoffice e il database (php+mysql4) è stato sulle spalle del Jamo.
Altra piacevole soddisfazione.

Voisietequi.it è un sito pratico e pragmatico, che ti aiuta a definire la tua collocazione politica. Questo l’esito di un fuoco di domande.
Metodo empirico ma penso efficace.

3164c05b.png

movida a monza

Si avanza in Champions, e la partita è anche divertente. Curioso l’aspetto del sorteggio, venerdì scorso in sede: quello che per tutti è casualità , in sede all’Inter è una opportunità  di viaggiare e conoscere una nuova città .
Il Villa Real di Monza ha un po’ deluso le aspettative: i nostri commerciali speravano in una trasferta decisamente più prestigiosa. Per lo meno, i vincitori del Quiz 2004/05 potranno godersi il loro premio. Per me e il corra, invece, un bel filotto di partite .

4 giorni in italia, bianco su nero

Venerdì ho fatto un giro alla Guastalla con una vecchia amica, mi rimbrottava di bloggare sempre di soldi. Oggi il Corra m’ha aperto gli occhi sulle agevolazioni fiscali per chi acquista un box direttamente dal costruttore; indirettamente il discorso lambiva l’analisi dell’edilizia Italiana, dove -ed eravamo d’accordo- prospera il NERO.
Per accontentare entrambi, ecco un rapido resoconto delle mie ultime spese

  • ristorante per festeggiare Fabiola. 51,50 €
  • saliscendi completo e spruzzino per doccia, con installazione 125 €
  • pizzeria per 4, prologo in Juve-Milan 18,50 €
  • installazione forno Whirlpool AMW 542 80 €

Quale è il collegamento? Scontrini ZERO, soldi tutti in NERO!

samp, ajax, lazio e udinese

L’Inter ha vinto la prima delle 4 partite che giocherà  consecutivamente in casa: non ricordo una cosa del genere da parecchi anni; chissà  che trambusto nel settore commerciale…ricordi lontani quando avevo anche io biglietti gratuiti o di servizio.

musei censurati

Le monografie dei grandi musei in edicola con quel giornale sovversivo del Corriere della Sera sono davvero gradevoli. Giornata luminosa, sferzata da vento gelido.
La mansarda sembra il ponte di un veliero, e leggere è uno spasso.
Smozzico la mia ignoranza suli saloni del Louvre: tra un po’ o ci vai di persona o tutto quello che la la censura lascerà  vedere sul web sarà  davvero troppo poco.

broken-back champions 2005/06

Mercoledì scorso il treno suburbano/subumano 33211 Varese-Milano-Pioltello è arrivato a Parabiago puntuale. Dallo scorso agosto, un evento unico.
Capannelli di persone rimaste fregate dall’abitudine fisiologica ai ritardi.
Evento fortunato.

Oggi in sede una piccola riffa per il sorteggio della Champions League. Tutti i televisori accesi su Sky per seguire chi ci tocca, se battiamo l’Ajax.
Jamo aveva i suoi due Euro su Inter-Arsenal, ma non è andata così.
Come nei migliori telequiz di Pupo, c’è il colpo di scena finale: il collega che oggi s’è intascato 16 euro perché alla lotteria ha pescato il bussolotto del Villareal martedì sera potrebbe dover restituire i soldi a Stew, che ha pescato il jolly “passa l’Ajax”.

Artmedia, Rangers, Porto, Ajax in smobilitazione. Ora il Villareal.
Un bel po’ di culo c’è stato quest’anno, nei sorteggi. Tanto.
Ma la papera del portiere del Werder insegna che è una componente imprescindibile, nel calcio ad altissimo livello.

Tranne Fabulus, Corra e Gv non ricevo messaggi mail con quoting corretto

antifesta della donna

(fonte: Alexander Stille)
– il 75% delle donne che guardano la TV per più di 4 ore al giorno sceglie Dorian Gray come il politico più affidabile
– la stessa preferenza è espressa dal 65% delle donne che hanno soltanto la quinta elementare (percentuale che scende al 34% tra le laureate)
Monica Bellucci esprime le sue opinioni sulla fecondazione assistita. NON adopera gli aggettivi “retrogrado”, “medievale”,”oscurantista”,”misoneista”. Ma viene sbertucciata da quella parte politica che ama far collimare etica e religione.

Questo è un Paese che, dal punto di vista culturale, sta facendo un enorme passo indietro. Basta pensare alla questione della fecondazione assistita, alla fine, a rimetterci le penne, saranno sempre le donne con minori possibilità  economiche, costrette ad andare all’estero, nei Paesi che vanno avanti e non indietro, anche in Turchia, per risolvere il loro problema. E la cosa aberrante è che tutto questo è motivato solo da un gioco politico, dal tentativo di avere più voti. Mi fa paura vedere l’Italia ridotta così

adriano a controcampo, carta dal cielo

Domenica Sera, tiro al piccione in una delle più famose trasmissioni sportive.
Presenti:
– M.Mosca (inarrivabile caratterista)
– C.Mart3lli (quello che va in prima serata solo quando lecca il culo al padrone)
– P.Ligu0ri (l’evoluzione di Straccio dalla nidiata di LC con Lerner, Boato, Sofri Ferrara, al berlusconismo, ad essere trombato come direttore per Mario Giordano meriterebbe un blog a parte)
Imputati in contumacia:
– Adriano Leite Ribeiro
– F.C Internazionale

L’accusa: la forma scadente del brasiliano è attribuibile alla sua vita notturna, e alle sue poco raccomandabili abitudini – legittimate dall’anarchia che la parte contumace (di qui in poi: Inter) mantiene
Testimoni per l’accusa: una donna di malaffare
Testimoni per la difesa: nessuno.

Come tutti i “processi” di impronta berlusconiana, la farsa ha un retrogusto acidulo. Stamattina 130mila iscritti alla community di Inter.it hanno ricevuto una mail pubblicitaria: Inter e Controcampo presentano “le grandi sfide nerazzurre”. Adriano che abbraccia Cruz, i successi contro la Juve.
Il tifoso ingenuo, basito per la sindrome di Gerusalemme, celebra la riappacificazione tra i suoi idoli. Quello critico si incazza, o dileggia.
Quello apatico, ignora la pubblicità  sfiduciato.

Tecnicamente, l’ultimo ha ragione: la DEM, la mail pubblicitaria, è composta da una sola immagine JPG. Senza testo. Questo non solo complica le cose con i filtri antispam, ma inibisce la visione con le web-mail più recenti: occorre infatti abilitare scientemente il caricamento delle foto esterne. Infine non contiene link, strumento prezioso per scremare chi è davvero interessato, per passione o per rabbia.

Ciliegina sulla torta: per realizzare questo simpatico volantinaggio a favore dei nostri dileggiatori, giudici e vindici, Inter ha dovuto trovare un outsourcer che si appoggiava a una quarta parte, un altro outsourcer. Questo per completare un’attività  [tafazzista] che possiamo espletare internamente, in modo rispettoso delle normative e della integrità  e consistenza dei dati.

La reazione di Jamo è trovare conforto nelle parole del pezzo di Fortis.