Totti all’Inter; Moratti: Ronaldinho? Si fa!

Alla fine la notizia è arrivata: Cèsar all’Inter.

Un attimo di riflessione sull’autorevolezza, sulla completezza, sull’affidabilità  e sulla inappuntabile deontologia professionale di coloro che riempiono quotidianamente di sterco i giornali sportivi.
Ovvio, non possono rientrare tutti nel novero dei Buzzati, Mo, Rumiz o Biagi. Ma neppure in quello dei Mura, Beccantini o Monti: ci sono molti mediocri che, quando non si rendono ridicoli nella canea televisiva, si vendono come mediocri imbonitori di verità  usa e getta, neppure buone a incartarci il pesce. Finito questo tormentone inconcludente, siamo già  pronti a avviare altre insulse telenovele che offendono l’intelligenza di chi legge – fortuna che all’Inter i giornali li leggo a scrocco. Come preconizzava Vasco “ state più attenti, perché ogni cosa è scritta“. Grazie a http://www.ecodellastampa.it/ ho perso mezz’ora che sarà  sicuramente gratificante e divertente per un certo gruppo di pennivendoli.
http://blog.gianmarcopoma.com/archives/images/cesar_show.swf