neve ovunque, che spettacolo

Sono snob, sono di sinistra, ho la puzza sotto il naso… ma è tutto così incantevole, magico, fatato e luminoso.!
una nevicata grandiosa, dall’hinterland fino a Milano; stanotte ho dormito vigile – con la folle e lussuriosa speranza continuasse per sempre. Alle 3 lo spazzaneve, blando palliativo nel silenzio totale. La palestra arriva prima, oggi: mezz’ora prima delle otto con Filippo e Carl a spalare davanti il garage. Capitombolo, sudata ciclopica e schiena risentita. Ma valeva la pena: le strade erano deserte e appena ripulita, molti hanno desistito quando già  orizzontali.
La stazione, il treno, la metro: soliti disagi, ma oggi, che spettacolo.

Dsc03358-okblog.jpg

Adatto al clima, stasera un film cinico e glaciale: Conspiracy. Anche se, per uno splendido connubio tra Mozart e la Giornata della Memoria, l’ideale era la fiction sul processo di Norimberga – uscita su rete4 qualche giorno fa. Le scene finali sulle note del Dies Iræ sono m e m o r a b i l i nella fotografia tragica e asciutta.