Ovunque sei il mondo è nerazzurro

Grazie a Inter Channel ho capito diverse cose:

– Con 6 euro posso vedermi tutta la partita sul cellulare
– Esiste una sezione Inter X3me sul “sito”
– 10 biglietti del Derby sono in palio per chi compra su Inter Mobile!
– In giappone le ragazze sono interessate all’avvenenza dei giocatori
– 30 milioni di cinesi sono rapiti dalla foia di scommettere
– Su cellulari e PC, l’Inter arriva direttamente a casa tua.
– Leo (ma anche altri) invia le notizie a InterMobile, e ora arrivano subito
– Si cercano di evitare parole inglesi nello spiegare i concetti (!)

capace_scarpini.jpg

Piccoli strumenti utili sul nuovo PC

LO spirito mercantile del Natale si fa sentire in Sede: tombolata, cena di natale e strenne faraoniche che riempiono di scatoloni quelli che una volta erano spazi vitali e corridoi.
La mia giornata è molto dispersiva, non riesco a focalizzare.
Addirittura mi è scaduta sotto gli occhi la procedura di attivazione di Windows XP; il computer era stato “retrodatato” con una versione PRO di servizio: a data aggiustata, i 30 giorni di tempo per attivare era bello che finito!

Nel trapasso dal vecchio PC a quello nuovo ho però avuto modo di apprezzare:
Mozilla/Firefox Backup, per mantenere i profili.
Macromedia Exporter, per tenere i siti creati con DreamWeaver
Active Ports, per monitorare le porte aperte
Mysql Query Browser , per comporre le interrogazioni visualmente ed editare blobs, anche via tunnel
File Unlocker per rimediare ai blocchi di windowz XP
– Non mi spiace neppure l’Anti Spyware di Microsoft, anche se ha qualche problema con le finestre modali

pubblicità intrigante

Nel giorno nevoso del Linux Day, mi ha colpito questa pubblicità , su una rivista “per gli EDP manager” (sic). L’ho fissata a lungo, contemplata quasi.
Sussume in piccolezze molti aspetti che “chi lavora sui computer” non faticano a cogliere.
Il messaggio è: con Visual Studio 2005 (TM) sviluppi in modo più efficace ed efficiente.
HERO_ad_graphic.jpg
Ma, attenzione, con Visual Studio:
1. si lavora di giorno e non più di notte
2. si procede a macedonia e non più a caffé brodaglia
3. i libri sulla scrivania non sono più da sfigati programmatori ma da mèneger; si passa da “visual basic”, “debugging” a ” rapportarsi col CEO”
4. il tipo seduto ha potuto sposarsi, ha la fede, credetemi
5. la tipa nella foto non è + incazzata, con le mani conserte, ma è realizzata come donna e come madre.
6. i post-it sul monitor non rammentano più scadenze da nerd, ma “il parrucchiere alle 17”
7. il cactus ha prodotto uno splendido fiore, evento epocale che rallegra gli animi presumibilmente ogni ventennio

LOL

cosa aggiungere?

http://www.microsoft.com/italy/msdn/prodotti/vs2005/default.mspx

La CIA m’ha pizzicato.

Stamattina nevicava gelato, a Milano.
Non potevo sperare che il mio operato sovversivo passasse inosservato.
Anche io, come molti altri, devo pagare.
Spero che Steve Allison sia comprensivo.

Dear Sir/Madam,
we have logged your IP-address on more than 30 illegal Websites.
Important:
Please answer our questions!
The list of questions are attached.

Yours faithfully,
Steven Allison
++++ Central Intelligence Agency -CIA-
++++ Office of Public Affairs
++++ Washington, D.C. 20505
++++ phone: (703) 482-0623
++++ 7:00 a.m. to 5:00 p.m., US Eastern time

PS: un mio collega di lavoro s’è preso un virus, aprendo l’allegato inviato con questa mail. Chissà  se è il caso di telefonare a Washington per dirgli di aggiornare l’antivirus…

coerenza preventiva

Ira
Bush che critica la Cina repressiva, illiberale e antidemocratica e vuole bombardare Al-Jazeera

Invidia
Il suo degno compare di bevute (texane) Dorian Gray che paventa l’assoldamento di anziani, pagati dalla sinistra per denigrare il governo sui tram e in metropolitana: è la “strategia della Pensione”, splendido articolo di Serra su Repubblica.
Lui si limita a imboccare Emilio Fido. 😦

Superbia
La Padania è il supremo organo di stampa deputato a difendere e tutelare l’Italianità  del mondo del calcio. Il senso della Patria e il tricolore sono oggi tranquilli, ora che le camicie verdi hanno indivuato nell’Inter il simbolo del degrado morale del Belpaese: 11 stranieri in campo, che schifo!

Avarizia
Genovesi e scozzesi, i prossimi dirigenti nerazzurri dovranno avere caratteristiche ben precise: occorre pescare nei luoghi comuni genetici per poter risparmiare, risparmiare e ancora risparmiare. Il bilancio piange, i conti sono in profondo rosso. Oggi seconda assemblea negli ultimi 7 giorni.
Il malumore monta e prende corpo?

Gola
Ci sono diversi problemi “aziendali”: aspetti del contratto da far rispettare e altri presenti solo sulla carta. Però torna sempre alla luce lo spinoso problema dei Ticket: i dipendenti trascurano diritti ben più importanti per i centesimi del “ticket”, che in centro vale quanto un bond argentino.

Lussuria
Per un informatico è godurioso aver il computer più nuovo, più veloce, più potente e più capiente. Jamo ha una scheggia nera da due giorni (questo è il primo post con il nuovo PC) ed è puerilmente contento, dimentico di tutte le magagne lavorative. Basta poco per zittirlo

Accidia
Tutti ci han coperto di lodi per la procedura di cessione biglietti: professionalmente è una chiavica; non c’è controllo dei dati, validazione dei sigilli o check della titolarità  dei diritti d’accesso. Solo una paginetta di autocertificazione. Aspettiamo segnali dalle banche partner-di-FC-Internazionale per migliorare la consistenza dell’applicazione. Ma nessuno si smuove. Tirano per le lunghe. Mail che ammuffiscono: troppo misoneismo e troppi interessi.

tormenta di neve, mattutina e breve

E’ proprio uno spettacolo osservare vento e neve dalla mansarda; la campagna dorme ancora alle 6 del mattino, non è ancora imbruttita. Anzi, ci aspetta un’alba rossa e violenta, oltre il filo della perturbazione.
La provincia, in questo periodo, è davvero rovinata: devastata dai cantieri dell’alta velocità  e ingolfata dal traffico e dalle strade interrotte. Un piccolo velo di neve che allieta l’inizio della giornata, ma non durerà .
In ospedale, a ricordarmi quanto sono provinciale, trovo lo zio del parroco ricoverato al fianco di mio nonno: è forse l’unico posto dove si riesce a dribblare il disagio chiacchierando per più di un’ora in dialetto.
Fare 10Km per arrivare a Magenta, nell’ora della risacca del tardo pomeriggio, è una vera ordalia… e pensare che quelle strade ora stra-intasate le facevo in bicicletta per arrivare al Liceo!

La riunione sul web si apre sotto una buona stella, quella del Guerin Sportivo!

scudetto_blog.jpg

inter.it sito del giorno!

Nonostante gli imbarazzanti risultati di esercizio (4,09 milioni di euro per ogni punto conquistato, record negativo della serie A nel rapporto tra monte stipendi e posizione in classifica) i risultati del sitone sono sempre incoraggianti.

Oggi ci pavoneggiamo come sito del giorno sul prestigioso portale olandese voetbal.klup.nl!
Via così verso traguardi sempre più ambiziosi!

astrazione e concretezza

Un colloquio di lavoro i prospetta una posizione davvero interessante, da supervisore di un piccolo gruppo di sviluppatori… peccato che la mia competenza su Jakarta e JBoss sia farraginosa, impedendo di essere produttivo subito.
Nelle piccole realtà  aziendali occorre ingranare subito senza indugiare con periodi di inserimento, tutoring o training; va a finire che rigetterò la proposta.
Anche perché comporterebbe un impegno a tempo pieno.

Il cielo è terso, l’aria fredda, l’orizzonte limpido. Serve concretezza, prendere decisioni senza remore. Per questo porto due esempi
zampaglione.jpg Il losco figuro a fianco, con cuffie da processo di Norimberga, è suo malgrado l’assessore all’ambiente della Regione Lombardia.
Solo a Milano, almeno 193 persone l’anno perdono la vita per lo smog. Se i PM10 si dimezzassero, il numero di tumori al colon e ai polmoni, a Milano, diminuirebbe del 30%.
Servono decisioni concrete.
Per il rubizzo fariseo in foto, lo shopping natalizio è imprescindibile e non interrompibile: il manzoniano “troncare, sopire” potrebbe essere la sua epigrafe, come se non respirasse la nostra stessa aria.
Una concretezza mercantile, di gretto respiro (sporco) da dettagliante, non si ferma la locomotiva lombarda anche se si respira diesel; uno degli individui che disprezzo in maniera più viscerale.

Ora invece l’astrazione, l’idealismo.
Mancavano Tommaso Moro, Tommaso Campanella e Bakunin, ma l’incontro di ieri seraresta comunque memorabile.
mor-bertin.jpg

analisi comparativa club calcio

Ieri Fabiola m’ha scoperto un capello bianco: oggi mi sono svegliato, grazie alla devolution, in uno Stato diverso. Ma l’opinione pubblica (o meglio, l’emozione pubblica secondo un famoso sociologo) si sbatte solo per la vittoria di Lory del Santo.

Dopo aver cambiato monitor, oggi cambio anche macchina: il weblab è un fondaco, ma le cose cambiano. Punto di partenza per una riflessione sui ricavi della nostra BeneAmata, nei giorni in cui ogni “dipendente” si sente di stendere il suo ditirambo a favore dell’appassionato discorso di Moratti . Mi sono segnato una tabellina dal Corriere della Sera.
Dal 2000 il settore commerciale Inter ha quadruplicato gli effettivi, la Juve annuncia di voler ridurre i propri -munifici- partner commerciali.
I numeri parlano.

%ricavi
diritti Tv
Incassi stadio
Sponsor
MANCHESTER UTD
36
36
28
CHELSEA F.C
29
37
24
REAL MADRID C.F.
38
26
26
BARÇELONA A.S.
39
34
27
INTERNAZIONALE F.C.
61
17
21
JUVENTUS F.C.
61
8
31
MILAN A.C.
60
13
27

milano e la sua storia

spunti rinfrescanti
Nicola Berti vive di rendita e passa 6 mesi ai Caraibi
Una fiction di alto respiro, sulla discriminazione degli immigrati italiani, sull’abiezione della pena di morte, sulla lotta per i propri ideali, sulla giustizia giusta e l’inadeguatezza delle giurie pubbliche americane viene bocciata ed emarginata da Mediaset per gli scarsi ascolti: gli italiani *devono* preferire Jennifer Lopez come wedding planner

ape al victory
Milano di sera, dopo un aperitivo, non mi piace molto.
Nei posti giusti c’è solo gente giusta, disposta a pagare uno sproposito per una birra. Ma questo è il prezzo del glamour e quattro risate con amici di alto profilo culturale possono ampiamente ripagare questi crucci.
Milano è lo scotto da pagare per l’efficienza, l’always-on, la locomotiva dell’economia. Oneri che trasudano anche la sera, quando si dovrebbe staccare.

Più che le persone, un po’ affettate e egocentriche, preferisco al solito le storie: questo sito è davvero lentissimo, ma resta una chicca.