Imbucato e festeggiato

In tema di compleanni (oggi io ne faccio 34), il 2005 scandisce il 30° di “Amici Miei” di Monicelli.
Proprio al Necchi, canaglia elegante e velenosa, ho pensato ieri sera.
Un colpo di genio da par suo, per imbucarmi all’inaugurazione di uno show room praticamente sottocasa.
La via era stracolma di auto; quasi tutti i convitati brandivano un invito in mano. Ma con Fabiola, appena rientrati dalla stazione, abbiamo imbucato un passaggio secondario… che ci ha fatto sbucare nel mezzo del delizioso buffet.
Leccornie invero ricercate e la sorpresa di trovarci il cugino sindaco e Gigi con padre, già  provati dal fiero pasto.

Giochi pirotecnici, spumante e pasticcini per chiudere in bellezza. Vernissage proprio godereccio.

Già  in serata arrivavano gli auguri: chi sbaglia giorno, chi aspetta la mezzanotte, chi stramaledice il sabato – giacché non può chiamarmi dal lavoro, chi impara ad accludere la neo-moglie nel messaggio…