A spasso, …

Tre giorni molto intensi che si concludono con una vittoria che avrei voluto vivere a San Siro. Il salto a Padova al webb.it con Cristiano. Quindi le Terme di Salice, trattamenti terapici, i lunghi viali alberati. Basta un’ora di auto da Milano per immergersi in parchi e palazzi fine ottocento. A corollario la squisita compagnia di Rachele, Debora e Maria. Tante altre persone che, poi, lavorando a Interello, conosco davvero poco.
Tutto fila a meraviglia: il clima, i ristoranti e il Torrevilla bianco.
Mi rilasso, mi rilancio e mi diverto. Solo 24 ore, ma bastano catartiche a ricaricare le pile e vivere con maggiore trasporto e convinzione la partita a Milano.
Tre giorni da ricordare, insomma. E resta un retrogusto amaro: quando tutto
va troppo bene ti aspetti una gengivata.

La mia competenza calcistica emerge all’Inter Quiz. Rimane una euforia indefinita, che vuole rinnovarsi; per questo attendo impaziente le trattorie del Corra e le foto che ci ha fatto a Padova!

terme1.jpg

term2.jpg